Per offrirti un servizio su misura www.isoleverginiusa.it utilizza cookie, anche di terze parti. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l'uso dei cookie.  OK   Scopri di piu'

Cultura & Tradizioni - Isole Vergini Usa

Ufficio del turismo Isole Vergini USA in Italia



Cultura & Tradizioni

Migrazioni e domini hanno forgiato la complessità culturale e delle tradizioni delle attuali Isole Vergini Americane. La cultura delle Virgin Islands é sincretica, derivante da influenze africane, europee ed americane. L’unica maggiore influenza sulla cultura moderna dei Virgin Islander, ciò nonostante, deriva dagli schiavi africani che lavoravano nei campi di canna da zucchero dal 17° secolo fino alla metà del 19°. Questi schiavi africani portarono con sé tradizioni dalle lontane terre dell’Africa; pensiamo anche solo al simbolo iconico delle Vergini USA: il Mocko Jumbie. La migrazione inter-caraibica ha contribuito poi alla “creolizzazione” culturale.

Dagli originali popoli Nativi abitatori dell’arcipelago – Taino, Arawak e Caribe – all’alternarsi di 7 colonie europee, dalla predominante dominazione coloniale danese con la tratta degli schiavi africani al passaggio con il governo statunitense nel 1917. La storia delle Vergini e la somma dei suoi usi, costumi, musica e danze, cucina e piatti della tradizione, di testimonianze architettoniche ed i diversi innesti di sfumature linguistiche hanno contribuito a lasciare vive testimonianze di un patrimonio secolare, ancora oggi conservato, protetto, tramandato e di scoperta per il viaggiatore che non s’accontenta di sole, mare, spiagge, natura incontaminata, fondali ricchi di fauna e flora marina e mare impeccabile. Oggi la lingua comunemente parlata è comunque il Virgin Islands Creole.

Ogni opportunità per vivere le tante sfaccettature isolane è l’occasione per provare esperienze uniche, talvolta sorprendenti in ogni espressione sia popolare sia artistica.

Basti pensare alle festività tipiche, ai tre Carnevali celebrati in tempi e stagioni diverse su ognuna delle tre maggiori isole. Ogni festa è accompagnata dalla musica e da danze: talvolta i richiami sono chiaramente africani, spesso caraibici, ed anche d’origine coloniale europea. Le danze più comuni associate all’autenticità culturale dei Virgin Islander  sono le quadriglie. “Quelbe” invece è lo stile vocale e strumentale della folk music delle Virgin Islands. I costumi sono parte integrante di questo caleidoscopio culturale per gli occhi e l’udito: la regalia del Carnevale è un esempio d’incredibile creatività che affonda le radici in Africa.

Strumenti e tendenze musicali, passi di danza e ritmi seguono il percorso storico dalla Danimarca coloniale all’Africa, fino alle sponde di altre isole dei Caraibi. Una fusione che offre un unicum autentico.

Arte ed artigianato traggono ispirazione dalla natura: sia nei paesaggi e nei colori, sia nei materiali usati. Da arte semplice artigianale all’arte più sofisticata di abili artigiani dei gioielli e del legno. Basta perlustrare nei mercati o nei negozi per trovare pezzi curiosi o unici, manufatti locali. A St. John i ranger del Parco Nazionale organizzano le dimostrazioni sull’intreccio di ceste, patrimonio africano. Spezie, rum e profumi completano il quadro di prodotti genuini fabbricati sulle isole. Antiche usanze oggi convergono nell’artigianato locale: gli utensili per mangiare hanno varie derivazioni: la ciotole si ricavavano dalle zucche calabash; coppe di latta venivano usate quali tazze e le foglie di banana servivano da piatto.

Intrattenimenti e svaghi d’ogni tipo risalgono a tradizioni locali, dei giorni passati, dalla pesca delle conchiglie per il pregiato mollusco, ai falò bonfire ed ai cantastorie, dalla caccia ai granchi con le esilaranti gare di corsa che attirano grandi e bambini, al gioco degli scacchi che ha regole diverse da quelle che noi conosciamo: alle Virgin Islands si gioca con 20 pedine scure e 20 chiare su una tavola di grandezza diversa. E’ il gioco West Indian Checkers.

A tavola si possono assaporare piatti della tradizione, semplici doni della natura delle Virgin Islands. Basti pensare all’usanza di cacciare il granchio durante le notti di luna calante in primavera ed in estate, parte integrante delle cultura alimentare e probabilmente originaria almeno di 3.000 anni, prima dell’arrivo dei primi visitatori. Il granchio è l’ingrediente essenziale della gustosa cucina dei piatti West Indian, come ad esempio  crab and rice.

Vi abbiamo solo citato alcuni esempi. Il resto potete scoprirlo tramite la nostra guida.

Avvicinatevi alla ricca tradizione delle US Virgin Islands e scopritene il fascino, condiviso con la gente delle isole, i Virgin Islander !

 

Scopri di più

Seguici su

PARTNERS

CREDITS

Powered by
Ma2 Consulenze Informatiche

Mantained by
Aruba


Cookie Policy